Cimice asiatica

Informazioni generali

 La cimice asiatica (Halyomorpha halys) è una specie invasiva proveniente dall’Asia (Cina, Taiwan, Giappone, Corea). A partire dagli anni ‘90 è stata introdotta accidentalmente in altri paesi. Soprattutto nella parte occidentale degli Stati Uniti, un aumento di diffusione e riproduzione dell’insetto invasivo dal 2010 in poi ha provocato perdite di raccolta su diverse colture, soprattutto su melo, pesco, soja e mais. In Europa, H. halys è apparsa nel 2004 in Svizzera e Liechtenstein. La cimice asiatica si nutre di un gran numero di piante, sulle quali può anche riprodursi. Nel mondo sono state riconosciute più di 200 specie vegetali che rientrano nella dieta della cimice asiatica e che possono fungere da sito per la sua riproduzione.

Segnalazioni avvistamenti 

Le conoscenze della biologia, della distribuzione e del comportamento della cimice asiatica in Alto Adige sono necessarie per poter sviluppare misure di contenimento mirate in caso di diffusione. Segnalazioni di avvistamenti sono di fondamentale importanza, ai fini di raccogliere il maggior numero possibile di osservazioni dai diversi comprensori. Questi dati ci aiutano a capire l’influenza delle condizioni a livello locale sul potenziale riproduttivo del parassita.

Avete visto una cimice asiatica? Qui potete fare le vostre segnalazioni:

http://www.laimburg.it/it/progetti-pubblicazioni/spotlight.asp?news_action=4&news_article_id=625368

Informazioni specifiche

> Presenza della specie e rischio di un attacco 

> Metodi per il controllo e il monitoraggio 

 > Controllo biologico 

> Controllo con mezzi chimici o meccanici 

> Danni da cimici