Notizie

Ufficio stampa:
Dr. Franziska Maria Hack
Tel.: +39 0471 969 516
Email: Franziska-Maria.Hack@laimburg.it

Il progetto AppleCare si aggiudica il premio ÖGDV Posterpreis

La Società Austriaca di Dermatologia e Venereologia (Österreichische Gesellschaft für Dermatologie und Venerologie) ha conferito al progetto AppleCare il premio per uno dei migliori poster 2018.

Il progetto “AppleCare“ ha vinto il ÖGDV Posterpreis, premio scientifico conferito dalla Società Austriaca di Dermatologia e Venereologia (Österreichische Gesellschaft für Dermatologie und Venerologie) durante il suo ultimo convegno annuale svoltosi a Innsbruck il primo dicembre 2018. Il poster è stato scelto tra centinaia come uno dei più interessanti del convegno e descrive gli obiettivi del progetto, che sono la cura dell'allergia al polline di betulla attraverso il consumo di mele, lo sviluppo di una terapia alternativa anche per soggetti allergici alle mele e la creazione di una banca dati (punto di partenza per futuri studi clinici) dei pazienti dell’Alto Adige e del Tirolo. Sono stati presentati inoltre primi risultati clinici fatti con oltre 20 varietà di mele su 50 pazienti allergici provenienti dall’Alto Adige e dal Tirolo.

In Alto Adige circa un terzo della popolazione soffre di allergia e molto diffusa risulta essere quella ai pollini di betulla, che provoca prurito agli occhi e al naso, forti starnuti e reazioni asmatiche. Come sottolinea il primario del Reparto di Dermatologia Klaus Eisendle, per una terapia efficace, i pazienti allergici devono essere sottoposti a lunghi trattamenti di iposensibilizzazione contro gli allergeni o trattati con composti sintetici. Il progetto “AppleCare” è nato dall'idea di sostituire questi trattamenti di iposensibilizzazione con l'abituale assunzione di alimenti naturali. I ricercatori nell'ambito di questo progetto studiano quanto le proteine presenti nelle mele sono simili a quelle contenute nei medicinali usati nelle terapie antiallergiche e, quindi, il possibile utilizzo della mela come rimedio terapeutico.

Il progetto è coordinato da Thomas Letschka, responsabile del Settore Genomica Applicata e Biologia Molecolare del Centro di Sperimentazione Laimburg, in collaborazione con il Reparto di Dermatologia dell'ospedale di Bolzano, l'Istituto di Chimica Organica dell'Università di Innsbruck ed il Reparto per Dermatologia, Venereologia e Allergologia della Clinica Universitaria di Innsbruck. Il progetto “AppleCare” è finanziato da fondi europei FESR tramite il programma Interreg V-A Italia-Austria con un investimento di circa 800 mila euro.

Downloads

RSS Feeds